49 visite

Blefaroplastica superiore

blefaroplastica superiore

Blefaroplastica superiore che cos’è?

Blefaroplastica superiore l’intervento che rida vita ai tuoi occhi! Scopriamolo insieme in questo articolo!

Se sei capitato in questo articolo sei sicuramente alla ricerca di informazioni sulla blefaroplastica superiore, probabilmente ti starai chiedendo a cosa serve e quando può essere utilizzato. In questo articolo ti vogliamo dare tutte le informazioni che possono esserti utili a capire se questo tipo di intervento è l’intervento fa al caso tuo. Prosegui la lettura e scopri tutte le caratteristiche di questo intervento che è legato alla medicina estetica.

Che cos’è la medicina estetica

La medicina estetica è una branca della medicina volta al miglioramento dell’aspetto fisico ed esteriore di una persona. Si ricorre a questa tipologia di interventi quando si ha la necessità di cambiare qualcosa. Si può scegliere di rivolgerci a questa branca medica sia per eliminare un difetto fisico che per eliminare una problematica che crea disagio e fastidio. Per eseguire questo genere di interventi ci si rivolge al Chirurgo plastico Milano, un professionista della chirurgia medica estetica pronto ad accompagnarci verso l’intervento più adatto alle nostre esigenze.

Tutto quello che dobbiamo fare è andare da lui, mostrare la nostra problematica ed ascoltare quali tipi di soluzioni esistono. Ovviamente il medico farà una diagnosi considerando ogni fattore e la nostra personale situazione per indicarci il percorso più idoneo per noi. In questo articolo però parliamo di un intervento preciso la blefaroplastica superiore.

blefaroplastica superiore

Cos’è la blefaroplastica superiore?

La blefaroplastica superiore è un intervento particolare che consente di eliminare il gonfiore fisso che si crea nella palpebra superiore. L’intervento prevede la rimozione dei tessuti in eccesso e il ristabilimento perfetto della pelle. Il chirurgo esegue l’intervento in modo preciso vediamo come. Il medico si occupa di dividere il tessuto adiposo dal tessuto cutaneo. Una volta eseguito questo passaggio va ad eliminare il tessuto in eccesso, riposiziona il tessuto cutaneo e satura la ferita. L’incisione in questo caso avviene o nella piega delle palpebre o a ridosso dell’arco orbitale. In questo modo l’incisione non si noterà e la cicatrice rimarrà nascosta. L’intervento dura circa 20 minuti ma può durare anche più tempo, nel caso scegliamo di fare una blefaroplastica completa che comprenda anche la zona occhiaie.

Quando possiamo usufruire di questo intervento?

Questo intervento può essere sfruttato per eliminare alcuni difetti e problematiche fisiche legate alla zona in questione. Vediamo quali sono i motivi principali che portano le persone a rivolgersi a questo intervento:

  • borse sopra l’occhio
  • rigonfiamenti permanenti sopraccigliari
  • occhi cadenti
  • rughe
  • zampe di galline

Quali sono gli svantaggi che arrecano queste problematiche?

La blefaroplastica superiore non è eseguita a caso, anzi il più delle volte è eseguita per eliminare una problematica esistente. Come abbiamo visto ci sono diversi motivi che portano all’intervento, tra questi i più diffusi sono:

  • occhi rossi
  • affaticamento della vista
  • impossibilità di vedere a pieno
  • facile lacrimazione oculare
  • difficoltà ad accettare il proprio corpo
  • disagio nel confrontarsi con altre persone
  • depressione
  • fastidi nella zona

A cosa sono dovute queste problematiche?

Le problematiche che abbiamo visto nei precedenti paragrafi non si presentano casualmente, sono spesso stimolate da diversi fattori, vediamo quali:

  • Vecchiaia. La pelle cambia e non possiamo farci niente la pelle perde tono e comincia a non restare più ferma quindi si formano le prime rughe, che poi si fossilizzano. Vediamo la comparsa delle zampe di gallina e molto spesso vediamo la pelle iniziare a ciondolare.
  • Patologie congenite, come ad esempio l’occhio cadente. Purtroppo con questa patologia ci si nasce, non possiamo proprio farci nulla.
  • Affaticamento e scarso riposo.
  • Perdita di elasticità nella pelle.
  • Cattiva alimentazione e scarsa attività fisica portano inevitabilmente alla perdita del tono della pelle.
  • Scarso sonno
  • Eventuali traumi 

Dopo l’intervento di blefaroplastica superiore cosa dobbiamo fare?

Dopo qualsiasi intervento grande o piccolo che sia un paziente deve seguire un percorso post operatorio. Questo percorso è vitale per la riuscita dell’intervento e per garantire al paziente di ristabilire il suo benessere. Tutto quello che dobbiamo fare perciò se vogliamo eseguire o abbiamo appena eseguito un intervento di blefaroplastica superiore è seguire le direttive del nostro chirurgo. Qui di seguito troverai quelle che accomunano tutti i pazienti, ma ricordati che ogni paziente ha la sua storia clinica e il suo intervento, perciò ascolta sempre quello che ti dice il tuo medico. Vediamo quali sono:

  • Non uscire di casa per i primi giorni
  • Stare a riposo totale, sdraiati si ma con più di un cuscino, la testa deve sempre rimanere sollevata.
  • Non leggere, non utilizzare televisori, smartphone, tablet o dispositivi simili.
  • Non eseguire alcuna attività lavorativa ne sportiva.
  • Utilizzare un collirio per scongiurare le infiammazioni e gli arrossamenti.
  • Se si esce utilizzare sempre gli occhiali da sole con lenti molto scure.
  • Non affaticare la vista in nessun modo.
  • Mantenere correttamente pulita la zona occhi.
  • Non utilizzare make up o altri prodotti.
  • Seguire le direttive del medico.

A quanto ammonta il costo di una blefaroplastica superiore?

Il costo di questo intervento è molto variabile, dipende infatti principalmente dal medico chirurgico al quale ci stiamo rivolgendo. Sarà lui infatti a decidere il costo dell’intervento. Generalmente però il prezzo oscilla intorno ai 2 mila euro a salire.

Come possiamo scegliere il medico giusto per eseguire la nostra blefaroplastica superiore?

Per eseguire una corretta blefaroplastica superiore dovrai affidarti al miglior medico che puoi trovare a Milano. Per farlo il consiglio è quello di leggere le tante recensioni online e di chiedere un consulto a più di un medico specialista. In questo modo avrai la possibilità di confrontarti direttamente con questi medici e capire quale fa al caso tuo. Controlla sempre le sue referenze ed assicurati che sia un medico professionista abilitato alla chirurgia estetica.

Ricordati che gli interventi di chirurgia estetica anche se risultano meno invasivi sono pur sempre degli interventi e quindi è sempre meglio rivolgerci ad un medico specialista professionista. Assicurati che il medico che hai scelto abbia già eseguito la blefaroplastica superiore o completa ed osserva i risultati che ha ottenuto. Non affidarti mai al primo che capita ma scegli sempre il miglior chirurgo estetico che tu possa incontrare.